Passione e tradizione

Parole che mescolano passato e presente per Michele Russo che crea un olio extravergine che si sposa con il cibo, non coprendolo ma esaltandolo, così che il gusto curerà il nostro corpo.

Michele Russo

illustrazione-olio

Quando l'olio diventa cultura

Perché preferire l'olio extravergine di oliva

L’olio extravergine è la tipologia migliore di olio di oliva. Ha il minor grado di acidità rispetto agli altri oli d’oliva. La sua acidità non dove mai superare l’0,8%. La lavorazione dell’olio extravergine avviene in modo che le condizioni termiche non causino nell’olio alterazioni di alcun tipo. In breve, l’olio extravergine d’oliva si differenzia dall’olio d’oliva in quanto è estratto dalla semplice spremitura delle olive con una acidità massima dell’0,8%. L’olio d’oliva, invece, è ricavato da una miscela di olio raffinato e di olio vergine con un’acidità massima dell’1,5%.

L'importanza dell'estrazione a freddo

Cercate un olio d’oliva di qualità superiore? Allora orientatevi verso un olio estratto a freddo. Che cosa significa olio estratto a freddo? Un olio può fregiarsi della dicitura estratto a freddo quando la temperatura della pasta delle olive (olive frante) in gramola non supera i 27°C. L’olio lavorato in questa maniera esprime al meglio le sue caratteristiche chimiche ed organolettiche.

Come conservare al meglio l'olio d'oliva

Non dimenticate le fondamentali regole di conservazione per l’olio d’oliva. Se acquistate l’olio in latte da più litri, travasatelo in bottiglie di vetro scuro man mano che lo utilizzate. In ogni caso conservate sempre l’olio d’oliva e l’olio extravergine d’oliva lontano da fonti di luce e di calore per evitare il deterioramento.

Diffidare degli oli low cost

Attenti al falso olio d’oliva che potrebbe nascondersi nelle bottiglie d’olio low cost. L’olio extravergine d’oliva venduto a pochi euro al litro al supermercato potrebbe non essere vero extravergine. Se siete in dubbio e se la qualità dell’olio che acquistate di solito al supermercato non vi soddisfa, provate a rivolgervi direttamente ai produttori, visitate le aziende olivicole e chiedete di poter assaggiare i prodotti.

Come nasce l'olio extravergine

Da sempre il binomio “produzione e rispetto della tradizione” sono il punto di forza di questa azienda che cura in maniera meticolosa tutte le fasi del ciclo produttivo.

raccolta

Step 1

Raccolta

lavaggio

Step 2

Operazioni preliminari

molitura

Step 3

Molitura

gramolatura

Step 4

Gramolatura

estrazione

Step 5

Estrazione mosto d’olio

confezionamento

Step 6

Confezionamento

Perché scegliere il nostro olio

La famiglia Russo da quattro generazioni porta avanti con amore, impegno e sconfinata passione, la produzione dell’olio extravergine d’oliva di qualità superiore, esaltando e migliorando nel tempo gusto, genuinità e qualità.

qualita

Qualità

Durante la fase di raccolta le olive migliori sono accuratamente selezionate secondo standard altamente qualitativi.

territorio

Territorio

Terra fertile, circondata da monti ricchi di uliveti secolari ha ispirato da sempre il lavoro della famiglia Russo.

olio-russo
cura

Cura

Sono utilizzate bottiglie con vetro scuro per garantire la cura del prodotto e mantenere inalterate le sue qualità.

coltrollo

Innovazione

Le olive vengono trasformate con un processo di centrifugazione a freddo che lascia inalterate le proprietà dell’olio.

Certificazioni

attestati-aggiornati